cosa farò da grande

26 marzo 2009

Oggi, in una delle tante discussioni che partono in classe, ho chiesto alle ragazze quali fossero i loro sogni per il loro futuro. Capisco che è un po’ difficile sapere quale lavoro farete, ma è importante già da ora guardarsi dentro, cercando di capire da un lato quali sono i vostri sogni e dall’altro quali sono le vostre capacità e attitudini.

La discussione evidentemente ha toccato qualche tasto giusto e poco fa, mi è arrivato questo simpatico commento di G., che offre a tutti molti spunti di riflessione: 

Salve proooof!! Sa oggi, quando ci ha chiesto quali aspettative abbiamo del nostro futuro, cosa ci piacerebbe fare..mi ha un po’ spaventata devo dire la verità, anzi non un po’ un bel po!! Perché a pensarci bene io non so di preciso cosa voglio fare, anche perchè cambio ogni giorno.

Tempo fa ero fissata con criminologia, ma tutti mi dicono che mi devo scordare i telefilm come RIS, NCAS, C.S.A (si scrive cosi?) ma comunque mi interessava.. poi ho cambiato orizzonte, quando ho cominciato negli ultimi tempi ad accorgermi che quando avevo le prime ore del giorno di italiano non vedevo l’ora di “affrontarle” (sa io faccio una grande fatica ad alzarmi la mattina, difatti arrivo sempre in ritardo 🙂 ) quindi mi sono detta che letteratura non sarebbe una cattiva idea, anzi. Poi mia cugina mi ha detto che anche a criminologia c’è un percorso orientato piu verso l’italiano.

Lo so che è ancora presto per pensarci e a queste cose non ci penso sempre, non sono una che si fa i castelli e che programma tutto, anzi, pero mi capita di pensare a volte quali potrebbero essere i  miei interessi (come dice lei).

Ma sa una cosa penso? Che qualsialsi lavoro che mi capiterà di fare lo porterò avanti, a testa alta, nel senso che per me ogni lavoro è degno di essere “praticato”, se è cosi che posso dire.

Ma per ora l’unica cosa che sento è che vorrei fare qualcosa di grande, mi piacerebbe diventare qualcuno chissà, qualcuno che sappia cambiare tutto quello che non sta andando bene nel nostro paese, perchè ho la vaga senzazione che se qui nessuno fa niente andremo presto a rotoli. Tanto per incominciare bisognerebbe (a mio parere) mettere a nuovo tutti i componenti del nostro parlamento/governo…si un bel “rastrellamento” di persone, che saranno lì da secoli e tutti si chiedono perchè non siano ancora “morti” (senza offesa).

Ma se stessi qui a dire quali cose secondo me è necessario cambiare non finiremo piu, il mio “programma elettorale” puo aspettare 😀 …per ora mi posso “limitare” ad avere grandi aspettative: la Prima presidentessa della Repubblica. hahahaha..bè pero! suona bene 😀

Capisco che vi può sembrare presto, ma dovete imparare a capire chi siete, cosa fate meglio, cosa vi piace. Insomma, come dice una pubblicità “siete una Formica operosa o un Leone rampante”?