Pubblicato in: news

un’anfora per le donne

Arriva il 12 maggio a Faenza la staffetta contro la violenza sulle donne. Il simbolo di questa staffetta è un’anfora, che raccoglie i messaggi delle donne nel suo percorso dalla città – Niscemi – che ha visto la tragica vicenda di Lorena Cultraro, uccisa da suoi coetanei, a Brescia, la città di Hiina Salem, uccisa da suo padre.

Purtroppo la piaga della violenza sessuale, fisica e psicologica sulle donne ci riguarda tutti, perchè è un dramma molto più vicino di quanto immaginiamo.  Se nell’immaginario collettivo la violenza è quella del bruto-extracomunitario appostato nella strada buia, le statistiche ci rimandano a una verità molto più brutale: la violenza viene fatta da italiani, magari in casa, nella coppia, nelle famiglie “normali”, solide o dissestate, ricche o povera.

Per questa occasione viene organizzata una mostra dal titolo “La valenza della differenza” che raccoglie le opere di diverse artiste faentine. La mostra è stata inaugurata ieri in Comune a Faenza nel Salone delle Bandiere. Alcuni ragazzi e ragazze della II Cerica e della II Aerica hanno partecipato producendo dei lavori interessanti.

Vi consiglio di andare, perchè può essere per tutti un importante momento di riflessione e di crescita personale.

Un pensiero riguardo “un’anfora per le donne

  1. io ho fatto un salto alla mostra venerdì pomeriggio..molto bella…e anche i nostri cartelloni in mezzo a tutti gli altri prodotti delle artiste spiccavano il loro valore contro la violenza vista da ragazzi e ragazze della nostra età…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...