Pubblicato in: attualità, news

l’orrore dell’indifferenza

Avevo visto ieri il filmato su internet e sono rimasta sconvolta dall’indifferenza della gente. Era tanta l’amarezza che ho provato che sono rimasta senza parole. Come è possibile che siamo diventati così vigliacchi e codardi? Quella donna in lacrime che urla e piange è un colpo allo stomaco per tutta la società che si proclama civile.

Cosa è successo? Ve lo racconta Martifus che mi ha scritto segnalandomi con sdegno l’episodio:

“…nel sud Italia, nei pressi di una metropolitana, c’erano degli italiani (compreso un rumeno) che stavano timbrando il biglietto, quando arrivano dei giovani sul motorino e sparano ad altezza uomo(credo che fosse per regolare dei conti,un qualcosa di mafioso). Sparando,un uomo rumeno viene colpito e si accascia a terra. Ma non è questo il punto. Il punto è che lì attorno a lui c’era la più TOTALE INDIFFERENZA!! C’erano degli italiani che, mentre la moglie dell’uomo cercava aiuto, timbravano il biglietto della metropolitana oppure erano proprio lì accanto al corpo dell’uomo che chiamavano tranquillamente al cellulare. Dopo di chè hanno intervistato le persone del quartiere e hanno chiesto il perchè di tutto questo e loro hanno risposto:”Se era morto una persona del quartiere ci sarebbe stato tanto clamore mentre è morto un rumeno..”. Io sono rimasta allibita!”

7 pensieri riguardo “l’orrore dell’indifferenza

  1. io ho sentito al tg la donna…che credo fosse la compagna dell’uomo che è morto, che raccontava il fatto.
    Questo è ciò che succede col degrado. Non è un’indifferenza semplice, è un’indifferenza quasi ‘programmata’, nel senso che si fa una distinzione fra la vita di un italiano e quella di un rumeno. E questa, pesa.
    Questo è il pegno che potrebbero pagare gli stranieri per gli avvenimenti degli ultimi tempi…credo che sia una specie di reazione a catena..
    -voi venite qui a uccidere e commettere reati?
    noi vi lasciamo morire per strada!

    e ciò, mi fa paura.

  2. mi sono sbagliata scusate…comunque stavo dicendo che io al tg1 (mi pare) ho sentito che una donna vestita di bianco, abbia soccorso la donna con il compagno a terra, certo non è molto bello, perchè tutti sono scomparsi, tranne lei, e anche se nella massa c’è almeno uno che fa giusto, chissà magari potrebbe essere una speranza.
    Rimane comunque orribile, questo è certo, però….bisogna anche essere un po’ ottimisti e non guardare solo il lato “HORROR” delle vicende.
    Comunque sia, non penso che tutti i rumeni vengano qua per uccidere, magari non sono visti bene da alcune persone, ma non da tutti, e comunque leggendo l’articolo di Martifus, se non vado errata si parla di Mafia..e con questo ho detto tutto.

    1. Certo, per fortuna che ci sono persone giuste, anche se rare. Per questo, a volte, bisogna essere orgogliosi di essere minoranze 😉

  3. Mi fa piacere che abbiate commentato in molti..io la mia l’ho già detta..sono rimasta davvero senza parole. Il fatto è che noi al nord ci lamentiamo tanto di questi extracomunitari ma conosco miei amici del Sud che dicono che da loro se ne vedono pochi di extracomunitari perchè laggiù o si impegnano a lavorare o,se sono dei fannulloni:”Arrivederci e grazie”. Quello che vediamo noi al Nord non è ancora niente rispetto a quello che avviene al Sud. Forse per via della Mafia o per altre cause che proprio non mi riesco a spiegare.

  4. Salve prof. E’ da un po’ di tempo che non riguardo il blog, ma mi farò perdonare commentando questo episodio.
    Ciò che è successo è stato davvero una cosa spaventosa, ma ciò che mi ha colpito è stata la reazione della gente. Quando l’ uomo è caduto a terra dopo gli spari (e ciò significa che gli assalitori se n’ erano già andati, quindi logicamente non c’era pericolo di una nuova sparatoria) non è stato minimamente aiutato. Sulle prime, anche io sarei stato spaventato, ma alla fine di tutto sarei andato ad aiutare il ragazzo, avvisando subito ambulanza o carabinieri. E INVECE COSA HANNO FATTO LE PERSONE PRESENTI? Se ne sono state lì come se non fosse successo niente, senza neanche aiutare il ragazzo, mentre una donna (la moglie) piangeva e gridava.
    Ma il vero problema è che alle persone non importa degli altri, ma si preoccupano solo per se stessi: come in questo caso.

    1. Hai ragione Matteo, purtroppo le persone sono sempre più egoiste e indifferenti al dolore degli altri. Magari sono distrutti per la morte di Michael Jackson ma calpestano un disperato 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...