Pubblicato in: attualità, news

L’onestà è una dote rara

Abbiamo già parlato in altre occasioni di quanto siano rare le buone notizie. Avevamo anche cercato di farne una rubrica ma con scarsi risultati.

Questa notizia mi è parsa veramente speciale, in un momento in cui i principi morali sembrano solo belle parole.  Voi cosa ne pensate?

13 pensieri riguardo “L’onestà è una dote rara

    1. Sai cosa mi mette più tristezza? Che quando racconto questo episodio i ragazzi pensano che quest’uomo sia pazzo o che abbia fatto comunque una stupidaggine decidendo di restituire il denaro. Non si riesce neppure a provare ammirazione per una persona onesta?

  1. Il problema è sempre a monte, ovvero all’educazione che hanno ricevuto questi ragazzi.
    Se sono stati educati che il Dio denaro è la cosa più importante nella vita e non hanno nessun altro valore è ovvio che lo vedano come un pazzo rimbecillito invece che un uomo onesto e da prendere come esempio.

  2. Invece io non penso sia pazzo. Quando una persona ha certi valori, reputa impensabile tenersi soldi o proprietà che non gli appartengono, ed è da ammirare davvero.

  3. dipende dalle persone e dalle circostanze certo senza dubbio il signor Spina non è pazzo ha fatto solo il suo dovere, ma come giustamente ha detto anco il Dio denaro ora per molti è come un ossessione e questo fatto risulta al quanto insolito e naturalmente dipende tutta dall’educazione che questi ragazzi ricevono in casa.

    1. Mi riferisco al discorso dell’educazione. E’ colpa dei genitori? E’ colpa della scuola? E’ colpa della Tv? E’ sempre colpa di qualcun altro? O forse è colpa di chi ascolta sempre e solo i “cattivi maestri”? Forse è più facile e più comodo. Perché essere onesti spesso è una scelta difficile 😦

  4. non metto in dubbio che sia colpa anche dei ragazzi stessi, ma se i genitori non insegnano certi principi fondamentali ai ragazzi dubito che questi possano avere “della testa” fuori casa.
    Però poi come ha detto giustamente lei serve anche la consapovolezza di essere persone adulte e intelligenti.

  5. Io credo che una persona può avere genitori fantastici, con grossi doti, che gli hanno sempre insegnato il meglio, ma se quella persona decide di fare di testa sua e di comportarsi come vede fare dai suoi coetanei, per non fare la figura dell’ “imbecille”, mette da parte gli insegnamenti ricevuti. Bisogna avere della volontà, gli insegnamenti sono una cosa importante ma anche molto relativa. Credo che l’atto che ha compiuto il signor Spina sia una cosa molto positiva, peccato che di persone così ce ne siano rimaste davvero poche. 😦

  6. Se io avessi ricevuto un’altra educazione, senza che nessuno mi avesse insegnato i valori in cui credo o che nessuno mi avesse avviato ad un percorso per trovarli da solo non penso che mi sarebbe preso il prillo di cercarli da solo. Soprattutto guardando la quasi totalità dei miei coetanei che di valori ne ha ben pochi. Forse avrei preso da loro. Ovviamente ci sono le eccezioni 🙂

    E concordo in pieno con l’ultimo commento di silvim

  7. Sì, certo, io mi riferivo a molte persone che ricevono ottimi insegnamenti, ma se non li mettono in pratica, i loro genitori o comunque chi glieli ha insegnati non ci può fare più di molto! E’ per questo che ho detto che secondo me ci vuole anche molta volontà! Se rileggi io ho specificato che gli insegnamenti sono molto importanti ma relativi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...