Pubblicato in: news

Nuovo progetto nuovo blog

I ragazzi della II B erica, nei prossimi mesi, affronteranno un progetto didattico che cercherà di sviluppare in loro la capacità di collegare le vicende d’attualità con i diritti previsti nella Costituzione. Per affrontare i vari argomenti avranno bisogno della partecipazione di tutti voi che, con le vostre domande, i vostri commenti, le vostre idee, potreste suggerire percorsi inattesi. Il blog si chiama “attualità e costituzione“. Salvatelo tra i preferiti e passateci ogni tanto. Vi ringraziamo fin da ora per la collaborazione.

Pubblicato in: news, SECONDE

art 13 cost.: la libertà personale

Per rendere l’idea di come ci si senta se privati della propria libertà Silvia di 2A igea ha girato due brevi filmati con uno strano protagonista: il suo cagnolino.

Il povero attore è coinvolto sia in una scenetta dove viene costretto ad indossare un guinzaglio contro la sua volontà

sia in un’altra scenetta dove addirittura viene sequestrato dentro delle cassette di frutta

Credo che anche lui, se potesse parlare, condividerebbe questa conclusione

Pubblicato in: attualità, news

art.19 della Convenzione sui diritti dei bambini

Art 19 Gli Stati hanno il dovere di difendere il bambino da ogni tipo di violenza, compresa quella sessuale.

Filippo di IB igea ha fatto un lavoro in power point particolarmente efficace dal punto di vista della comunicazione grafica. Partendo dal diritto di essere protetti da ogni tipo di violenza ha rappresentato un bambino “inc… nero” mentre pensa alla realtà della situazione dei minori nel mondo.

Semplice ma decisamente molto carino, vi consiglio di guardarlo 😀

Filippo 1^Bigea

Pubblicato in: attualità, news

Art 13 cost: la libertà personale

Chiara e Martina di II A igea hanno rappresentato la libertà personale. Il loro lavoro è piuttosto articolato. Hanno inserito delle immagini, un filmato e dei disegni fatti da loro in un power point. Ve ne faccio vedere uno significativo perché a mio avviso sottolinea come la libertà stia anche nella ricchezza della diversità:

L’ uomo è cosciente, ragionevole e libero perché padrone di sé

Pubblicato in: attualità, news, PRIME

Il diritto di essere educato e curato

Inizio a pubblicare i lavori più interessanti che avete fatto durante le vacanze di Natale. Vi ricordo che i ragazzi delle prime dovevano scegliere un articolo della Convenzione sui diritti dell’infanzia mentre i ragazzi delle seconde dovevano rappresentare un articolo della Costituzione.
Elena e Chiara di IC erica hanno scelto l’art 18 della convenzione: “ I genitori devono curare l’educazione e lo sviluppo del bambino” e hanno inventato questo slogan come appello agli adulti che hanno un compito così importante per la vostra crescita serena ed equilibrata. Perchè non si dimentichino che sono stati bamini, perchè non si dimentichino che sarete voi gli adulti di domani: “QUELLO CHE IO SONO TU ERI, QUELLO CHE TU SEI IO SARO’ ” .

Hanno poi collegato l’ argomento a questa poesia:

I BAMBINI IMPARANO CIO’ CHE VIVONO
di Doret’s Law Nolte

I bambini imparano ciò che vivono
Se un bambino vive nella critica impara a condannare
Se un bambino vive nell’ostilità impara ad aggredire
Se un bambino vive nell’ironia impara ad essere timido
Se un bambino vive nella vergogna impara a sentirsi colpevole
Se un bambino vive nella tolleranza impara ad essere paziente
Se un bambino vive nell’incoraggiamento impara ad avere fiducia
Se un bambino vive nella lealtà impara la giustizia
Se un bambino vive nella disponibilità impara ad avere una fede
Se un bambino vive nell’approvazione impara ad accettarsi
Se un bambino vive nell’accettazione e nell’amicizia impara a trovare l’amore nel mondo