Pubblicato in: attualità

matrimoni gay: la Corte Costituzionale respinge

La Corte Costituzionale era stata investita della questione relativa al divieto di matrimoni gay. Il ricorso si basava sulla presunta violazione  degli articoli 2 (diritti inviolabili dell’uomo), 3 (uguaglianza dei cittadini), 29 (diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio) e 117 primo comma (ordinamento comunitario e obblighi internazionali) della Costituzione. Oggi la Corte ha respinto come inammissibili e infondati i ricorsi sui matrimoni tra persone dello stesso sesso. Leggeremo presto le motivazioni. Ma intanto voi cosa ne pensate?