Magistrati uccisi dalle BR

So bene che voi non sapete nulla o quasi della storia recente di questo paese. So bene che forse avete solo sentito parlare di terrorismo e di Brigate Rosse. Ma, a scanso di equivoci, vorrei che fossa chiara una cosa: i terroristi  I MAGISTRATI LI UCCIDEVANO 😦

Questo un elenco (probabilmente non completo):

9 Responses to Magistrati uccisi dalle BR

  1. macedonia guys ha detto:

    Comunque è vero prof, degli anni di piombo non sappiamo niente, io per prima…a parte fare delle ricerche per conto nostro, non si potrebbe far qualcosa a scuola?

  2. carlimoretti ha detto:

    Quando entrate come macedoniagus, visto che i redattori sono più di uno, vi consiglio sempre di firmarvi.

  3. Ilaria ha detto:

    Ok, grazie prof! ero io comunque 🙂

  4. Daniele biacchessi ha detto:

    Tobagi non era un magistrato era l’editorialista del Corriere della Sera

  5. carlimoretti ha detto:

    E’ vero e mi scuso dell’errore.

  6. Alberto Stracuzzi ha detto:

    Anche la prof ne sa ben poco a quanto noto… Mario Amato non venne ucciso dalle Br, ma dai NAR (Nuclei Armati Rivoluzionari – di destra). Tobagi era un giornalista, Alessandrini fu ucciso da Prima Linea, ecc. ecc.
    Un’inchiesta oltre dieci anni fa mostrava come nella testa di molti liceali la bomba di Piazza Fontrana fosse stata piazzata dalle BR. Si insegna male affastellando tutto in unico calderone.

  7. carlimoretti ha detto:

    Mi sembra un po’ duro come commento. Mi sono già scusata per l’errore sul giornalista Walter Tobagi. Per il resto vorrei precisare che il post chiude dicendo che “i TERRORISTI i magistrati li uccidevano” volutamente, senza precisazione della singola banda armata né della collocazione politica. Mi si dirà che allora l’elenco non è completo, ma anche questo è indicato espressamente nel post.
    L’obiettivo non era quello di far conoscere ai miei giovani lettori i nomi dei nuclei terroristici -recuperabili peraltro dai link (immagino discutibili anche quelli)- ma di valorizzare il compito di chi serve lo Stato e che spesso viene ucciso proprio per questo ruolo fondamentale per il rispetto della legalità.
    Grazie a tutti comunque per l’attenzione e per le precisazioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: