A ciascuno il suo

19 ottobre 2014

Cosa rispondereste ad un prof che vi dicesse così?

“Non intendo trattare neppure due di voi allo stesso modo e niente proteste al riguardo.
Alcuni dovranno scrivere lunghe relazioni, altri avranno il permesso di farle più corte; alcuni dovranno leggere articoli chilometrici, altri articoli brevi. Così stanno le cose. Ognuno apprende in modo diverso e se qualcuno ha esigenze particolari, me lo faccia sapere e io penserò a studiare qualcosa di più adatto a lui. Ma non voglio sentire lamentele su quello che faccio per gli altri.”

Sareste d’accordo? Vi sembrerebbe giusto? Vi piacerebbe? La discussione è aperta

valutazione-animali-300x236