Vi mancherà

10 giugno 2012

Anche quest’anno la scuola è finita. Adesso le tanto desiderate vacanze.

Ma tanto lo so che presto vi annoierete e la scuola vi mancherà tremendamente 😉

BUONE VACANZE


Buona fortuna

5 giugno 2009

Mi dispiace ma alla fine non sono riuscita a salutare tutti… ma si sa, i saluti mi commuovono sempre un po’   😥

Per rimediare vi dedico una poesia, per augurare a tutti buona fortuna e per ringraziarvi di tutto quello che anche voi mi avete insegnato.

ODE ALLA VITA

Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, chi non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.

Lentamente muore chi fa della televisione il suo guru.

Muore lentamente chi evita una passione,
chi preferisce il nero su bianco e i puntini sulle ‘i’
piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso,
quelle che fanno battere il cuore davanti all’errore e ai sentimenti.

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo,
chi è infelice sul lavoro, chi non rischia la certezza per l’incertezza, per inseguire un sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso.

Muore lentamente chi distrugge l’amor proprio, chi non si lascia aiutare. Muore lentamente chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.

Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,
chi non risponde quando gli si chiede qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.

Soltanto l’ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità.

Pablo Neruda

Vi abbraccio.


fine delle trasmissioni

31 Maggio 2009

Ecco siamo arrivati alla fine delle lezioni. Lo so, lo so che la scuola non è ancora finita e che avete ancora “tantissime” interrogazioni, ma io intendo la fine delle spiegazioni dei nuovi argomenti.

Per i ragazzi di seconda è la fine di un percorso, il biennio. I ragazzi che frequentano il corso igea continueranno a studiare diritto ed economia ma con un taglio diverso, più professionalizzante, mentre per i ragazzi del corso erica la disciplina cambia in modo consistente, diventando sostanzialmente economia aziendale.  Per i ragazzi di prima invece questo è stato il primo approccio ad una disciplina nuova e, come si dice, “chi ben inizia è a metà dell’opera”…

Volevo chiedere a tutti voi di fare mentalmente una rapita sintesi degli argomenti svolti e di segnalare l’argomento che vi è sembrato più interessante, naturalmente motivando il perché della vostra scelta 🙂